Cigar To Tragic

 

Cigar to tragicI Cigar To Tragic iniziano a suonare per non dover affrontare la noia, per poter bestemmiare a voce alta e per capire che cosa non va in loro, mentre cercano di ammaestrare note, tempi e vite sempre più sconclusionate, controtempo e incerte.

Suonano veloci, urlando, perché è l’unico modo di raccontare il mondo che vedono e le emozioni che provano.

Vivono nella parte orientale del settore I-3, proprio dove la costa si piega a sgomitare il mare. Un quartiere acquario, che non li vorrebbe in nessun modo, anche se li notasse, pieno com’è di perfetti esecutori di musica altrui, e di umani che si tappano orecchie, occhi e bocca pur di rimaner chiusi nei loro pregiudizi.

Ed è con questo spirito che quando la giornata dovrebbe essere finita da un pezzo, i Cigar To Tragic accendono un fuoco, e lo fanno ardere più che possono con tutto quello che hanno trovato strada facendo, cercando di registrare scintille da portare nel cuore per avvolgere tutto il loro mondo.

(per ascoltare la versione strumentale di The Ocean clicca QUI)

 

 

libro libro città